SxUpDx
 
 
Teatro Invito (Lecco)
GIANGATTO E LA STREGA GIUSEPPINA
TUTTI A TEATRO
Rassegna domenicale di teatro per bambini e famiglie
 
Teatro d'attore - dai 3 anni
 
E’ vero quanto si dice delle streghe? Che siano brutte e cattive?
Giuseppina è una strega distratta e un po’ pasticciona, ma non mangia i bambini. Preferisce i cioccolatini. Il suo assistente Giangatto, un gattone musicista e apprendista stregone, la sta aiutando a preparare una pozione magica: ci va una lunga cottura, è la pozione per vincer la paura.
Giangatto e Giuseppina racconteranno tre fiabe dal punto di vista della strega: Hansel e Gretel, Biancaneve e la Baba Jaga. Per dimostrare che le streghe e le loro magie possono essere benefiche e non c’è niente di cui aver paura.
Lo spettacolo va nel solco della ricerca di Teatro Invito sulla fiaba classica. Il testo, in buona parte in rima, va nella direzione del divertimento scanzonato. La scena è caratterizzata da oggetti apparentemente semplici ma utilizzati in modo ingegnoso. I bambini vengono coinvolti nella storia e nell’approntamento di vere e proprie piccole magie.

Biglietti €. 5,00

Info 328/7756579
© 2018 - Teatro delle Api - Tutti i diritti riservati

STAGIONE 2018 TEATRO DELLE API

5 gli spettacoli di prosa - 4 gli spettacoli di teatro per bambini e famiglie

LO SPETTACOLO I SUOCERI ALBANESI PREVISTO IN STAGIONE PER IL 30 MARZO E' STATO ANTICIPATO AL 29 MARZO. SE AVETE ACQUISTATO I BIGLIETTI RESTANO VALIDI I TITOLI IN VOSTRO POSSESSO.
PRESENTAZIONE DELLA STAGIONE 2017
Giovedì 5 gennaio presso la sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo è stata presenta l'undicesima stagione del Teatro delle Api realizzata dal Comune di Porto Sant’Elpidio, con la consulenza artistica di Neri Marcorè, insieme alla Fondazione “Progetto Città & Cultura” e all’AMAT con il contributo di MiBACT e Regione Marche
Home Page
Programma
Comunicazioni
Foto
Biglietteria
Pianta del Teatro
Come Raggiungerci
#
Contatti
VivaTicket Biglietteria OnLine
Musica
Prosa
Teatro per Ragazzi
Teatro Dialettale
Teatro Dialettale